STRABISMO E AMBLIOPIA

Trattare lo strabismo e l’ambliopia del piccolo paziente già in tenera età è di grandissima importanza per il corretto sviluppo della vista durante la fase della crescita. Anche per questo è di estrema importanza sottoporre il piccolo paziente ad un primo controllo oculistico entro i primi 6 mesi di vita e proseguire con dei controlli regolari

 

la terapia anti-ambliopica viene fatta ai bambini a cui viene diagnosticato l’occhio pigro. Dopo aver valutato gli eventuali difetti refrattivi viene applicata una benda sull’occhio più attivo, in modo da stimolare lo sviluppo e il rafforzamento dell’occhio più debole. Vengono inoltre prescritte delle lenti adatte alla correzione del difetto visivo e appositamente pensate alla rieducazione dell’occhio.

 

A seconda della gravità, lo strabismo può invece essere corretto intervenendo chirurgicamente sulla muscolatura dell’occhio, con un’operazione che cicatrizza e rimargina nell’arco di pochi giorni.

È importante agire presto: più giovane è il piccolo paziente, prima è possibile correggere il difetto. Oltre il quinto anno di età il difetto può diventare permanente.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?